Post

Visualizzazione dei post da 2015

Interviste College Basketball Tour 2015

Immagine
Intervista a coach Enfield e Nikola Jovanovic USC Trojans 


Intervista a coach Heinfield e

Intervista a coach Johnson - Boston University

Intervista a coach Rueck - Oregon Beavers

Intervista a Josh Sharma - Stanford University

Intervista a Travis Reid - Stanford University


Intervista a Coach Dawkins di Standford University


Tutti i video sono reperibili sulla mia pagina YouTube

College Basketball Tour 2015

Immagine
L'arcinoto  stereotipo secondo il quale l'Italia è per gli americani sinonimo di “pizza, pasta e mandolino”
è ormai acqua passata. Almeno nel mondo del basket NCAA. Certo, i giovani atleti quando vengono nel nostro Paese mangiano quintali di pizza e pasta, ma da quattro anni a questa parte l'Italia è diventata la meta ideale per prepararsi al meglio alla nuova stagione. Tante sono infatti le squadre di college
statunitensi che percorrono in lungo e in largo lo Stivale per sostenere vari scrimmage test prima di
iniziare la vera e propria pre-season. Se questa nuova concezione ha preso sempre più piede negli
USA è stato soprattutto grazie al College Basketball Tour (CBT) un evento che quest'anno è riuscito a
portare in Italia ben 23 college americani di Division I e II (maschili e femminili) per tutto il mese di
agosto.

 E che l'idea piaccia agli americani è evidente:  “L'anno scorso abbiamo perso tre giocatori
fondamenti e abbiamo cambiato gran parte della squad…

Ginnastica Artistica: l'Italdonne stacca il pass per le Olimpidi di Rio 2016

Immagine
GLASGOW - Missione compiuta! La squadra femminile di Ginnastica Artistica si piazza al quinto posto dei Campionati Mondiali e stacca il pass per le Olimpiadi di Rio 2016.


Il risultato tanto atteso da Glasgow è finalmente arrivato ed è quello che tutti si aspettavano e sognavano: il pass olimpico. Vanessa Ferrari, Carlotta Ferlito, Erika Fasana, Elisa Meneghini, Lara Mori e Tea Ugrin non hanno deluso le attese e hanno messo insieme prove graffianti e precise che hanno permesso alle azzurre di siglare un224.452 che vale la qualificazione diretta alle Olimpiadi di Rio 2016. In testa gli USA con il totale di 236.611, seguiti da Russia (231.437), Gran Bretagna (227.162), Cina (225.127), Italia (224.452), Giappone (223.863), Canada (222.780) e Olanda (222.354).

Il team guidato da Enrico Casella e del suo staff -  Paolo Bucci, Claudia Ferrè e Laura Rizzoli - ha così centrato l'impresa superando anche le difficili situazioni di partenza che vedevano Vanessa Ferrari e Martina Rizzelli in c…

Tennis: Camila Giorgi raggiunge il secondo turno degli US Open con una facile vittoria

Immagine
NEW YORK - Con un doppio 6-3 Camila Giorgi si sbarazza di Johanna Larsson e vola al secondo turno degli US Open. Prossima avversaria la nr.24 del seeding Sabine Lisicki.


Dopo le vittorie di Andreas Seppi, Fabio Fognini e Roberta Vinci nel primo giorno di gare, anche la seconda giornata dell' US Open ha visto il passaggio al secondo turno di altre 4 azzurre: Karin Knapp, Camila Giorgi, Sara Errani e Flavia Pennetta.

In particolare, la 23enne marchigiana ha impiegato 69 minuti per avere la meglio sulla sua avversaria; nel primo set, l'azzurra ha subito trovato il break portandosi così avanti per 2-0. Larsson è riescita a strappare il servizio a Camila nel settimo gioco che è stata però brava a reagire e a trovare il controbreak immediato a zero e chiudere così la prima frazione.

Nel secondo parziale è stata ancora l’azzurra a portarsi avanti per 2-1 con il break nel terzo game: chiamata poi a difendere due palle break, Camila è brava a non perdere la testa e successivamente è stat…

College Basketball Tour: la tappa marchigiana si chiude con la vittoria di Pesaro

Immagine
Il weekend di fuoco del College Basketball Tour nelle Marche si chiude con due successi americani e uno italiano: le Oregon Beavers si impongono a Civitanova Marche per 93 a 49; Stanford a Jesi per 91 a 81 e finalmente la Consultinvest Pesaro sigla il successo italiano contro i Cardinal per 84 a 81.


Il lungo weekend marchigiano del College Basketball Tour è iniziato venerdì 28 con l'ultimo match femminile in programma nella nostra regione. In campo le Oregon State Beavers contro la FE.BA Civitanova Marche che milita nel campionato di A2. Prima di dare fuoco alle polveri in campo, il match è stato occasione per una vera e propria festa del basket femminile: nel tardo pomeriggio, le due squadre sono state infatti ricevute nella suggestiva cornice del teatro Annibal Caro di Civitanova Alta dal vicesindaco Giulio Silenzi e dall’assessore allo sport Piergiorgio Balboni.

La compagine del patron Elvio Perini ha provato con orgoglio a resistere alla marea neroarancio, tenendo la testa ava…

College Basketball Tour: la Aurora Jesi scalda i motori con l'amichevole di lusso contro Stanford

Immagine
Per la prima volta Jesi entra tra le tappe del College Basketball Tour e lo fa con un appuntamento da non perdere per gli appassionati: l'amichevole tra i padroni di casa dell'Aurora Jesi e la Stanford University. Appuntamento sabato 29 agosto alle ore 20.30 presso l'UBI BPA.

L'Aurora Jesi quest'anno festeggia i suoi primi 50 anni e lo fa con un programma pre-season davvero scoppiettante. Dopo il match contro Montegranaro (fissato per il 26 agosto), i giocatori di coah Lasi saranno infatti attesi da un match da capogiro contro gli Stanford Cardinals. 

La partita, che fa parte della tappa marchigiana del College Basketball Tour, evento che quest'anno ha portato nella nostra regione sette squadre di college americano (quattro femminili e tre maschili tra cui anche USC) si preannuncia un big test per gli arancioblù. Stanford infatti è uno delle squadre più in vista della NCAA.

Ma conosciamo meglio questa blasonata squadra americana: i Cardinals di Stanford sono una …

College Basketball Tour: il gran finale con Oregon e Stanford

Immagine
Le Aquile di Boston non lasciano scampo alle Sirene dell'Adriatico: match a senso unico che finisce sul 99 a 43. Alle italiane non bastano i 23 punti di Palacios. Ora il tour si sposta a Civitanova per l'ultimo match femminile. Poi rush finale con i big match di Stanford contro Aurora e Vuelle.


Continua senza sosta il College Basketball Tour in terra marchigiana. Dopo le tappe di Pesaro e Senigallia, le squadre di college americano arrivano per la prima volta anche ad Ancona. Il PalaPrometeoEstra - ex PalaRossini - si rivela però terra di conquista per le Aquile provenienti dalla Boston University.

Il match andato in onda sul parquet del palas di Ancona è stato un film con Boston unica protagonista: troppo ampio il divario tecnico e fisico tra le due formazioni. La resistenza delle Adriatic Sea Sirens - la selezione delle migliori giocatrici della zona - dura infatti solo la prima frazione di gara, quando i cinque punti firmati Palacios illudono le speranze del pubblico e della…

College Basketball Tour: sale la febbre per il big match contro Stanford

Immagine
Il College Basketball Tour prosegue senza sosta in terra pesarese. Dopo i due match femminili, mercoledì è toccato agli uomini a difendere il PalaPartigiani. E intanto sale la febbre per il match clou tra Consultinvest e Standford Cardinals.

Dopo il bagno di folla riservato alla nuova Vuelle, più di 200 appassionati si sono fermati per assistere al match del College Basketball Tour tra gli Adriatic Sea Tritons (selezione made in Pesaro) e Amhesrt, un college di Division III che vanta di avere il programma atletico più antico di tutta la nazione, risalente almeno al 1860. Un vanto che si estende anche al basket e che dà quindi lustro a questi avversari che sulla carta si preannunciano dei validi avversari per i nostri atleti.

Ed è proprio così. Quella andata in scena al PalaPartigiani è stata una gara molto equilibrata che ha visto vincere gli italiani per 78 a 62 dopo che alla sirena dell'intervallo lungo, le due squadre sono tornate negli spogliatoi sul punteggio di 36 pari. I Trit…

Il College Basketball Tour sbarca anche ad Ancona: le Adriatic Sea Sirens sfidano le ragazze del Boston College

Immagine
Dopo tre partite a Pesaro e il big match di Senigallia, il College Basketball Tour si sposta al Pala Rossini di Ancona per il match tra la selezione delle Adriatic Sea Sirens e il Boston College in programma venerdì 21 alle ore 20.30. Tra le Eagles molto attesa l'italiana Martina Mosetti.
Dopo aver affrontato le "tigri" di Clemson e le Lancers di Longwood, le "sirene" se la dovranno vedere con le temibile "aquile" di Boston. Teatro di questa ennesima sfida del College Basketball Tour (la quinta in terra marchigiana) sarà il Pala Rossini di Ancona (ingresso libero). Per il palasport anconetano si tratta di una prima assoluta.

Ma andiamo a conoscere meglio le prossime avversarie della selezione italiana. Dopo le tre partecipazioni consecutive al torneo Ncaa conclusesi alle Sweet 16, le marroni- oro hanno fallito l’accesso al torneo ormai da nove anni. Per questo, con l'obiettivo di tornare subito nel basket che conta, coach Erik Johnson, al terzo ann…

College Basketball Tour: sale la febbre per il match contro USC; presenti anche i Dunk Italy

Immagine
Martedì alle ore 20.30 la Goldengas ospita in un'amichevole di lusso i Trojans della USC. Tanto il fascino di questa gara tanto da guadagnarsi un posto anche nel palinsesto di Sportitalia. Nelle pause del match, spazio allo show freestyle dei Dunk Italy.
Giusto il tempo di assaggiare il campo e muovere i primi passi dopo il lungo stop estivo, che la Goldengas Senigallia si ritrova catapultata dentro il basket con la B maiuscola. Ad attendere infatti di coach Valli, sarà la USC californiana in un'amichevole di lusso all'interno del College Basketball Tour (CBT), l'evento che quest'anno, nel mese di agosto ha accolto ben 11 squadre di college americano in giro per l'Italia.

I Trojans arrivano a Senigallia dopo aver disputato già due partite di allenamento, la prima contro la selezione All Star di Vedano Olona (vinta per 90-76) e la seconda contro quella di Vicenza. Ad emergere da questi due primi incontri è stato in particolare Bennie Boatwright che con 18 punti …

Basket: la nuova stagione della Goldengas parte con la super sfida contro gli americani della USC

Immagine
Con l'inizio della preparazione fissato per il 12 agosto, la Gondengas Senigallia inizia la sua nuova stagione. Primo test fissato per il 18 agosto con la super sfida contro i Trojans della USC per una delle otto tappe marchigiane del College Basketball Tour.
La squadra non sarà probabilmente al completo, ma onoreremo al massimo questa partita contro un avversario di questo calibro”. A prometterlo è patron Moroni a pochi giorni dall'inizio della prima seduta di allenamento che darà il via effettivo alla nuova stagione della Goldengas Senigallia. “Dal punto di vista tecnico e tattico temo che gli americani saranno nettamente superiori, ma quella di ospitare un college americano è ormai una tradizione della nostra società e quindi siamo onorati di poter ospitare i ragazzi della USC. Sono ormai diversi anni che i college americani scelgono Senigallia per la loro preparazione”.

Un test, quello contro i californiani, che si preannuncia davvero impegnativo: “come tutte le squadre am…

College Basketball Tour: le "sirene" lottano come leonesse ma il match va alle americane

Immagine
Il PalaPartigiani ospita la seconda partita femminile del College Basketball Tour tra le Sirens e le Longwood Lancers. Match a favore delle americane per 76-44, ma le italiane hanno venduto cara la pelle. Prossimo appuntamento a Pesaro il 19 agosto per il match tra i Tritons e gli Amherst.
La dura sconfitta contro la nazionale camerunese (89 a 28 per le africane) è stata sicuramente difficile da digerire per le Longwood: ecco così spiegato il perché coach Reinson ha chiesto alle sue ragazze innanzitutto una prova di carattere e una difesa a tenuta stagna. E così è stato. Le Lancers hanno subito chiuso le fila sotto canestro sporcando vari palloni e ripartendo velocissime in contropiede. Risultato? Un gap di 7 punti a 0 in pochissimi minuti di gara. Merito di una rapidissima Bennet che sembrava letteralmente volare sul campo. Nel secondo quarto, la zona italiana ha spiazzato le americane che hanno però rimediato con ottime soluzioni da tre da parte diSkersick e chiuso così la prima par…

L’ESPERIENZA INTERNAZIONALE DI D’ALBERO E PALACIOS AL SERVIZIO DELLE SIRENS

Immagine
Contro le “Aquile” di Boston, le nostre Sirene potranno contare su una coppia d’eccezione del basket italiano: Antonio D’Albero e Florencia Palacios, una coppia fuori e dentro il rettangolo di gioco che sarà ad Ancona il 21 agosto. Antonio D’Albero e Florencia Palacios Coach D’Albero Lui è un allenatore professionista di pallacanestro femminile che nel suo curriculum può vantare una vasta esperienza internazionale, a partire dalla panchina delle Chicago Lady Steam-Titans, compagine impegnata nella lega professionistica americana: “ in USA, non vieni giudicato per la tua nazionalità…anzi vieni apprezzato” – ci racconta – “ anche le difficoltà sono state davvero minime: nella mia squadra avevo un mix di professioniste con esperienze davvero importanti alle spalle e ragazze in uscita dal college in attesa di contratti importanti; in questo contesto c’è solo voglia di far bene da parte di tutti”. Nel 2014 è stato anche allenatore della nazionale jamaicana che ha partecipato al campionato…

LONGWOOD UNIVERSITY VS ADRIATIC SEA SIRENS

Immagine
Longwood University Lancers Adriatic Sea Sirens Dopo la dura sconfitta rimediata contro la nazionale del Camerun per 98 a 28, la voglia di rivalsa delle Longwood Lancers era davvero tanta. Ecco spiegati così il tifo da stadio fatto dalla panchina e i continui suggerimenti fatti da coach Reinson alle sue ragazze non appena lasciavano il campo. E Williams e compagne hanno fatto il loro dovere fino in fondo, chiudendosi bene in difesa e ripartendo a razzo nei contropiedi micidiali che si sono rilevati fatali per le Sirens. Il tutto sotto l’occhio attento – e in alcuni momenti anche severo – di una “tifosa” d’eccezione: la storica coach Shirley Duncan che ha guidato la franchigia di Farmville (Virginia) per 23 anni. Coach Shirley Duncan e due super tifose delle Longwood University Così, nel primo quarto, un’incontenibile Chara Bennet ha messo a ferro e fuoco la retina con sette centri e ripartenze da vera centometrista. Le Sirens si sono difese come hanno potuto ma alla sirena il puntegg…