Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2014

Tennis: US Open, 10 italiani al via sui campi di cemento di Flushing Meadows

Immagine
NEW YORK - Scatta da lunedì il quarto e ultimo grande slam stagionale, gli US Open. 10 gli italiani impegnati sui campi di cemento americani; nessuno dei 12 italiani iscritti alle qualificazioni riesce però ad accedere al tabellone principale.

10 tennisti italiani scenderanno in campo da lunedì pomeriggio per gli US Open, il quarto e ultimo grande slam stagionale che si giocherà sui campi in cemento di Flushing Meadows di New York dal 25 agosto fino all' 8 settembre .

L'Italia verrà così rappresentata da Seppi (che se la vedrà contro Stakhovsky), Bolelli (contro Pospisil), Fognini (atteso da Golubev) e Lorenzi che dovrà attendere le qualificazioni per sapere il nome del suo avversario; per le donne scenderanno in campo Giorgi (anch'essa contro una qualificata), Schiavone (che ha pescato Vania King), Pennetta (contro la tedesca Julia Georges), Knapp (contro la Pironkova), Vinci (contro Ormachea) e Errani (attesa dalla sempre temibile Flipkens).

Niente da fare invece per i dod…

Tennis: Camila Giorgi si ferma in semifinale a New Haven ma raggiunge il suo best ranking

Immagine
NEW HAVEN (USA) - Si ferma in semifinale la corsa di Camila Giorgi nel premier WTA di New Haven. La marchigiana si arrende 2-6, 4-6 alla slovacca Rybarikova. Da lunedì, Camila sarà al 31esimo posto della classifica WTA.
11 palle break: tante sono state le opportunità non colte da Camila Giorgi nel corso del match di semfinale a New Haven contro Magdalena Rybarikova. E nel tennis, questi errori si pagano a caro prezzo. L'azzurra è stata infatti sconfitta dalla slovacca per 2-6, 4-6 alla fine di un match troppo falloso per la marchigiana che ha messo insieme ben 33 errori gratuiti contro i 21 vincenti.



Un match che ha visto Camila reagire solo nel secondo parziale ma senza riuscire mai a concretizzare nei momenti decisivi. 



Da lunedì, l'azzurra sarà impegnata sui campi di Flushing Meadows per gli US Open, il quarto e ultimo grande slam della stagione. All'appuntamento newyorkese Camila si presenterà con il suo best ranking: il numero 31 della classifica WTA che le permette…

College Basketball Tour: la St. John's University si aggiudica il match contro le Sirens

Immagine
Con un roster giovane e privo delle “big” della serie A, le Adriatic Sea Sirens lottano sino alla fine ma devono arrendersi alla maggior fisicità e velocità delle Red Storm per 51 a 83. Sabato, grande attesa per l'arrivo della Boston University.

Continua senza sosta il College Basketball Tour, l'evento che porta in Italia le squadre della 1st Division della NCAA americana. Ospiti della serata di giovedì 20 agosto sono state le ragazze della St. John's University, una scuola cattolica dello stato di New York.

A sfidarle, la formazione della selezione locale delle Adriatic Sea Sirens, alquanto modificata dai primi due match di inizio agosto a causa degli impegni delle atlete di serie, già in ritiro con i rispettivi club. Così, nel roster delle “Sirene” si potevano contare ben sette ragazze dai 18 anni in giù, insieme a giocatrici più esperte come Sordi e Fabbri.

Le statunitensi sono invece scese in campo con due quintetti veloci, sospinti dalle due guardie Lewis e Handford, e …

College Basketball Tour: la St. John's University e la Boston University in campo il 20 e il 23 agosto

Immagine
Dopo il grande successo delle prime due giornate, ritorna a Pesaro il grande basket targato College Basketball Tour: il 20 e il 23 agosto,a sfidare le Sirens e i Tritons, ci saranno St. John's e Boston.

Il College Basketball Tour, l'evento che porta in Italia le migliori sqaudre NCAA maschili e femminile della first division, ritorna a Pesaro per altre due incredibili tappe. A sfidare le due rappresentative all star locali ci saranno il 20 e il 23 agosto le ragazze della St. John's University e i ragazzi della Boston University.

I Terrier di Boston hanno preso parte al torneo NCAA per ben sette volte, e hanno appena vinto la regular season della Patriot League, guadagnandosi così un posto nella NIT, la seconda lega dei college americani. Tutto ciò, grazie soprattutto alle grandi capacità gestionale e motivazionali del loro coach Joe Jones che, a partire dal 2011, ha dato una nuova identità al programma. Durante il tour, gli occhi saranno puntati su Cedric Hankerson, la guar…

Al via le Olimpiadi Giovanili Nanjing 2014

Immagine
Nanjing (CHINA) - Con una coloratissima cerimonia d'apertura si è aperta la seconda edizione delle Olimpiadi Giovanili. 222 le medaglie d’oro da distribuire distribuite: l'Italia punta sulla scherma, la boxe, il nuoto e il judo.

Con una coloratissima cerimonia d'apertura, si sono aperti nella giornata del 16 agosto i Giochi Olimpici giovanili, una competizione creata dal Comitato Olimpico internazionale nel 2007 simile alle normali Olimpiadi ma riservata ai ragazzi fra i 14 e i 18 anni. Dalla prima edizione, tenuta a Singapore nel 2010, i Giochi Olimpici giovanili si tengono ogni quattro anni. L’edizione di quest’anno si terrà dal 16 al 28 agosto a Nanjing, in Cina, e parteciperanno circa 3.700 atleti di 202 paesi.

La vigilia è stata però tormentata per gli atleti di diversi Paesi africani a causa del virus Ebola. il Cio e il Comitato organizzatore hanno annunciato che gli atleti provenienti dai Paesi africani coinvolti nell'epidemia non avrebbero potuto gareggiare nell…

Il racconto da Pesaro del College Basketball Tour NCAA

Immagine
Abituati alle grandi arene dei loro college, il vecchio palazzetto di Viale dei Partigiani sarà sembrato un piccolo campo d’allenamento ai giocatori di Notre Dame e alle atlete di St. Francis e New Mexico. Ma quel piccolo scrigno che sorge nel centro di Pesaro racchiude in sé la storia del basket italiano ed internazionale: da quando nel 1957 la prima squadra della città – che fino a quel momento aveva giocato le sue partite all’aperto – si trasferì tra quelle quattro mura, l’”hangar”  divenne il santuario del basket pesarese ed uno dei più difficili campi d’Europa da espugnare per le squadre avversarie. Un vero e proprio “inferno” dove il sesto uomo, situato a pochi centimetri dai giocatori in campo, si faceva davvero sentire ad ogni azione tanto da influenzare l’andamento delle partite (come nel 1989 quando una monetina colpì Dino Meneghin decretando la vittoria a tavolino di Milano nella finale scudetto).
Un palazzetto rovente, le cui mura trasudano basket da ogni poro, ma che nel 1…

College Basketball Tour: le Sirene impensieriscono le americane; niente da fare per i Tritons

Immagine
Si chiude la prima fase della tappa pesarese del College Basketball Tour: nonostante le tre vittorie su tre per gli statunitensi, le rappresentative italiane si sono fatte valere, regalando agli spettatori due giorni di grande basket.

A guardare i risultati, si direbbe che non ci sia stata storia in campo: Adriatic Sea Sirens-St. Francis 69-71; Adriatic Sea Sirens v New Mexico 54-70; Adriatic Sea Tritons vs Notre dame 59-90; ma i numeri, si sa, spesso non raccontano tutto.

Non raccontano per esempio che nei due match femminili il divario è stato solo di profondità di roster e nella condizione atletica: le “sirene” allenate da coach Procaccini, infatti, tecnicamente sono state spesso superiori e avrebbero meritato sicuramente almeno la prima partita, persa solo a fil di sirena.

Come non raccontano che nel match dei “Tritoni” contro l'armata degli Irish Fighters, nonostante il risultato pesante, la selezione all star locale ha comunque sempre lottato con onore e volontà, e che, nonosta…

College Basketball Tour: la storica Notre Dame University sbarca a Pesaro per il match contro i Tritons

Immagine
Doppio appuntamento fissato per sabato 9 agosto con il College Bastetball Tour: alle ore 18.00 match tutto al femminile fra le Sirens e le Lobos di New Mexico. Alle 21.00 il big match tra i Tritons e Notre Dame.

Prossime avversarie delle Sirens di Procaccini sarà la squadra di basket delle New Mexico Lobos donne che milita nella Division I della NCAA. Le Lobos, sono guidate dal terzo allenatore dell'anno Yvonne Sanchez. Si tratta di una delle sqaudre più interessanti della Mountain West Conference e in generale del panorama della NCAA femminile.

Ma nella serata di sabato, tutti gli occhi saranno però puntati sul big match in programma alle 21.00 che vedrà la Notre Dame University e la rappresentativa all-stars di Pesaro; e dato che per una grande partita, ci vogliono dei grandi atleti, tra le fila degli Adriatic Sea Tritons svettano nomi come quelli di Michele Maggioli, Rodolfo Rombaldoni e Robert Fultz a cui si aggiungono poi giocatori del panorama nazionale e locale che rispondon…

College Basketball Tour: le Adriatic Sea Sirens sfidano St. Francis nella gara inaugurale

Immagine
Al via la tappa pesarese del College Basketball Tour nel vecchio hangar di Viale dei Partigiani: in campo le Adriatic Sea Sirens di coach Procaccini contro la St. Francis University. Palla a due alle 20.30. Ingresso a offerta libera!

Terenzi Chiara, Erica Reggiani, Veronica Dell'Olio, Elena Ramò, Licia Filippetti, Margherita Mataloni, Jomanda Rosier, Camilla Valerio, Laura Maiorano: questo sarà la rosa a disposizione di coach Procaccini e dei suoi assistenti Bellucci e Tartaro nel match di apertura della tappa pesarese del College Basketball Tour contro le “Red Flash” della St. Francis.

L’Università di St. Francis, Pennsylvania, è stata fondata nel 1847 e condotta sotto la tradizione dei Frati Francescani del Terzo Ordine Regolare. L'università è situata su 600 acri (243 ettari) nelle foreste e terreni agricoli di Loretto. Atleticamente, compete nel nordest Conference della Ncaa sempre in Div I. Una squadra dal grande potenziale tecnico e con delle radici religiose, tanto che p…

Al via la tappa pesarese del College Basketball Tour

Immagine
Con la conferenza stampa di apertura presso l'Hotel delle Nazioni, inizia ufficialmente la tappa pesarese del College Basketball Tour, l'evento che porta l'NCAA in Italia: tre team americani contro le rappresentative all stars locali per quattro giorni di puro spettacolo cestistico.

La College Basketball Tour sbarca a Pesaro! Nata tre anni fa per caso dall'idea di due ragazzi vicentini, Ales Masetto e Marco Fabbian, il tour estivo delle squadre dei college americani toccherà quest'anno varie città italiane, tra le quali anche Pesaro. E sarà proprio Pesaro ad ospitare la tappa a più alto potenziale tecnico di un tour che anno dopo anno sta acquisendo sempre più importanza. Quest'anno, infatti, i match saranno trasmessi in differita dall'emittente televisiva Sportitalia e le immagini trasmesse dal colosso statunitense ESPN.

Nel vecchio hangar in Viale dei Partigiani, grazie all'impegno profuso da Andrea Sciarrini, arriveranno quattro squadre della Divisio…

College Basketball Tour: date e location italiane

Immagine
Where mazing happens”; così recita una degli slogan più celebri della NBA, il campionato per eccellenza a cui tutti i giocatori ambiscono e che i fan di tutto il mondo seguono con passione. Ma se la NBA è il luogo dove lo straordinario diventa realtà, la NCAA e i tornei universitari sono i luoghi dove i futuri “maghi” del parquet muovono i primi passi e imparano i rudimenti della loro arte; luoghi che fino ad ora in Italia potevamo solo sbirciare in TV, ma che da tre anni a questa parte, grazie al College Basketball Tour, tutti gli appassionati di basket possono finalmente vedere dal vivo. Anche nel 2014, infatti, per tutto il mese di agosto, otto formazioni – sia maschili e femminili – della division I della NCAA saranno in tour tra Vicenza, Pesaro e Roma per una serie di match amichevoli contro formazioniAll Star italiane: Notre Dame, Michigan Basketball, Providence Friars e Boston University per gli uomini, St. Francis, New Mexico, Georgia Bulldogs e St. Jhon’s per le donne. Una  s…