Post

Visualizzazione dei post da 2014

Streetball 3×3: alle Olimpiadi 2020 ci vogliamo essere anche noi!

Immagine
350: tanti sono i tornei di StreetBall che si giocano in Italia durante tutto l’anno. Di  questi, 180 sono stati raggruppati dalla FISB, la Free Italian StreetBall,  associazione formatasi 2005 e che da tre anni ha allacciato un’importante collaborazione con la FIP, la Federazione Italiana Pallacanestro. “In pochi anni siamo passati dalla gestione di 60 tornei a quella di 180, e ciò che era nato come una semplice passione si è trasformato in un lavoro a tempo pieno.” – ci spiega David Restelli, presidente della FISB – “La collaborazione con la FIP è iniziata solo tre anni fa, grazie anche all’apertura da parte di Davide Paolini, presidente FIP Marche. Questa collaborazione è vitale per il movimento dello StreetBall in quanto non solo permette di avere una certa ufficialità nelle gare, ma garantisce anche maggiore visibilità e più circolazione di giocatori”. Al momento, i numeri dicono che le regioni più attive sui “campetti” sono Toscana, Lombardia e Marche, con un giro di 2800 gioca…

Marco White Bianchi, il supereroe italiano dello SlamBall

Immagine
Alzi la mano chi non hai mai sognato di schiacciare a canestro come un personaggio di un videogioco della PlayStation o Xbox?
È stata proprio questa domanda e il sogno di “fare giocate che solo i giocatori in pixel potevano permettersi” a spingere a Mason Gordon nei primi anni del 2000 a gettare le fondamenta di quello che di lì a poco sarebbe diventato lo SlamBall. Partendo da un campo assemblato a mano dentro un magazzino, lo SlamBall negli anni è andato evolvendosi diventando un gioco estremamente rapido e dal grande tasso di spettacolarità. La genialità di Gordon è stata infatti quella di posizionare sotto le plance quattro tappeti elastici che avrebbero permesso agli atleti di spiccare letteralmente il volo ed eseguire la loro schiacciata, quel dunk che ogni giocatore – quale sia il suo ruolo o lega – sogna di poter segnare a referto. In pochi anni, lo SlamBall ha conquistato l’attenzione dei media statunitensi per poi raggiungere anche l’Europa grazie al produttore Andrea Fabbr…

Marco White Bianchi, exLoreto, è il primo europeo professionista nello SlamBall

Immagine
Marco “White” Bianchi, ex Pisarum e Loreto, sarà il primo giocatore europeo a solcare i tappeti elastici dello SlamBall, un mix di basket, hockey e football dall'alto tasso di spettacolarità e contatti fisici.

In tutta la sua carriera, Marco “White” Bianchipiù che un tiratore è stato un gunner, un giocatore verticale che non perde occasione per schiacciare a canestro. Per questo, tra tutti i giocatori italiani, l'ex giocatore del Pisarum è quello che sicuramente meglio si adatta alloSlamBall.

Che cosa è lo SlamBall? Semi-sconosciuto in Italia (5 anni fa lo si poteva vedere su Italia 1), negli States, dove è nato, ha un larghissimo seguito e tra i giocatori conta anche ex-stelle NBA e NCAA. I detrattori lo liquidano spesso come un gioco da ragazzi, dato che per schiacciare a canestro i giocatori usano un tappeto elastico posizionato sotto le plance. Ma c'è di più. Lo SlamBall, infatti, condivide con il basket solo i due canestri e la palla; il resto ricorda di più il footbal…

Tennis: Camila Giorgi continua a vincere e si aggiudica anche il derby contro Pennetta

Immagine
MOSCA - Continua il momento magico di Camila Giorgi che in due set, 7-6, 6-4 si aggiudica il derby azzurro contro Flavia Pennetta. Una vittoria che conferma ancora di più la crescita della tennista marchigiana.

Un derby italiano dal sapore generazionale: da un lato Flavia Pennetta, una delle tenniste che hanno fatto la storia del tennis italiano e che ora sta ritornando alla ribalda in coppia con Martina Hingis; dall'altro, Camila Giorgi, la nuova promessa del tennis italiano che si sta facendo spazio in Fed Cup e piano piano anche nel circuito WTA. A Indian Wells Flavia aveva liquidado la giovane marchigiana in due set, lasciandole appena tre set.

Ma da quel match Camila è cresciuta. Lo ha dimostrato la scorsa settimana a Linz e lo ha dimostrato soprattutto proprio nel match contro la connazionale.

Scese in campo con due ore di ritardo rispetto al programma, le due italiane non si sono certe risparmiate o trattate con i guanti: il primo set si è concluso solo al tie-break e senza…

Tennis: Errani e Vinci alla conquista delle WTA Finals a Singapore

Immagine
SINGAPORE - Il Master di fine anno si tinge d'azzurro grazie a Sara Errani e Roberta Vinci; le cichis, forti del primo posto in classifica e al Grande Slam, puntano alla conquista del titolo più ambito e che ancora manca nel loro palmares.

Grazie alla conquista del Career Slam (Roland Garros e Us Open nel 2012, Australian Open 2013 e 2014 e Wimbledon nel 2014) Sara Errani e Roberta Vinci sono entrate a far parte della storia del tennis.

Ma manca ancora un tassello per completare l'impresa: vincere il Master di fine anno.

Per questo, l'arrivo delle due italiane a Singapore, dove dal 20 al 26 ottobre si disputerà per l'appunto il Mster femminile, è guardato da tutti con grande attesa. Se dovessero aggiudicarsi il titolo di "maestre", Errani e Vinci entrerebbero a far parte di quel ristretto club di "leggende" che sono riuscite a dominare nei majors nell'era Open: Navratilova/Shiver (20), Ferdandez/Zvereva (14), Serena e Venus Williams (13), Ruano Pa…

Volley: fase finale amara per l'Italia con le sconfitte contro Cina e Brasile

MILANO - Termina nel peggiore dei modi il Mondiale per la nazionale italiana: sconfitta in semifinale dalla Cina per 3 a 1, le azzurre rimangono fuori dal podio superate nella finalina dal Brasile per 3 a 2. Gli USA si laureano campionesse mondiali. 

Dopo aver fatto innamorare un intero paese, dopo aver strappato cori entusiasti dagli addetti ai lavori di tutto il paese e dopo aver incassato solo una sconfitta, il sogno della nazionale italiana di pallavolo si infrange proprio nella fase finale contro quella Cina che poche settimane prima aveva battuto con facilità per 3 a 1.

Quella scesa in campo però a Milano è una Cina trasformata. Con in campo la giovane Yuan al centro, e trascinata da Zhu (32 punti),  la squadra di Jenny Lang Ping letteralmente travolge l'Italia. Almeno nei primi due set dove in campo si vede davvero una sola squadra.

L'Italia infatti entra in campo molto contratta e davanti alla difesa davvero granitica delle avversariecerca di alzare il livello dei propri…

Tennis: Camila Giorgi si ferma in finale al torneo di Linz

Immagine
LINZ - Camila Giorgi si ferma ad un passo dal sogno: sul punteggio di 30 a 14 e 6 a 5 nel terzo decisivo set, il suo rovescio lungolinea si ferma sul nastro dando la possibilità a Karolina Pliskova di giocarsi il tie-break e chiudere sul 6-7, 6-3, 7-6.

Il primo titolo di Camila Giorgi nel circuto maggiore deve ancora attendere: la corsa della 22enne maceratese al torneo di Linz si ferma a soli due punti dal sogno, quando un rovescio in lungolinea giocato sul proprio match-point si è andato a spegnere sulla rete, ridando linfa vitale all'avversaria - la ceca Pliskova - che sembrava aver ormai deposto le armi.

Nel terzo e decisivo set, infatti, Camila era stata autrice di una vera e propria impresa, risalendo dal 1 a 5 fino al match point. Ma non è bastato. La ceca, numero sette del seeding, ha saputo sfruttare al meglio il "regalo" dell'azzurra e chiudere alla prima  possibilità e chiudendo così la partita con il punteggio di 7-6, 3-6, 6-7.

Rimane comunque la buona prov…

Tennis: ancora una vittoria per Camila Giorgi; ora è semifinale

Immagine
LINZ (AUSTRIA) - Continua il momento positivo di Camila Giorgi che supera in due set la neozelandese Marina Erakovic. Match più lottato dei precedenti ma la marchigiana riesce a non lasciare sul campo neanche un set. Ora in semifinale l'attende il derby contro l'altotesina Karin Knapp.

Camila Giorgi accede alle semifinali del torneo WTA di Linz senza perdere un set.

Una corsa perfetta che oggi ha anche messo in luce la maturità della marchigiana che nel momento più difficile del set ha saputo piazzare undici punti consecutivi rompendo il ritmo dell'avversaria e schiantandola proprio nel momento a lei più favorevole.

Dopo un primo set pressoché perfetto, infatti, la ventiduenne azzurra si è trovata sotto 5 a 3; dopo aver annullato il set point alla neozelandese, Camila ha piazzato un break di 11 a 1 che le ha permesso di impattare a quota cinque e poi chiudere sul 7 a 5.

Grazie a questa vittoria, Camila Giorgi ritorna tra le top 40 e raggiunge la terza semifinale di un torneo …

Volley: il sogno mondiale dell'Italia continua; semifinale contro la Cina

Immagine
MILANO - L'Italia accede alla fase finale dei Mondiali di Volley dove affronterà per un posto in finale la Cina. Cresce la febbre mondiale tanto che la Rai trasmetterà in diretta la partita alle ore 20.45.

Il volley, a volte è una questione di matematica. Ed è proprio grazie ai numeri che l'Italia accede alle semifinali dei Mondiali 2014 ancor prima di disputare la sua ultima partita di terzo turno contro la Russia – che per la cronaca è finita 3 a 1. Dopo aver battuto infatti gli Stati Uniti con un netto tre a zero e dopo la vittoria delle americane contro le russe, le ragazze di Bonitta si sono ritrovate catapultate alla quarta e ultima fase.

Ed è stata ancora una questione di numeri se le azzurre hanno conquistato la vetta del loro girone evitando così il temibile accoppiamento con il Brasile.

Ma si sa, i numeri non dicono sempre tutto. Non parlano infatti del gioco delle azzurre che è stato sempre un crescendo; non parla dei sorrisi delle nostre atlete durante i match, en…

Tennis: Camila Giorgi vince ancora e centra i quarti al torneo di Linz

Immagine
LINZ (AUSTRIA) - Con il punteggio di 6-3, 6-2 Camila Giorgia accede ai quarti di finale del torneo austriaco. Ora l'attende la neozelandese Erakovic.
Certo, Ons Jabeur non è una delle teste di serie del torneo. Ma, proprio per questo, la vittoria di Camila ha ancora più valore. Troppe volte, infatti, in carriera, la marchigina ha avuto problemi nell'affrontare giocatrici di classifica inferiore, mentre riserva il suo miglior tennis con le top players.

Questa volta, invece, Camila ha saputo mantenere il controllo dei suoi colpi e della partita sin dalle prime battute, prima portandosi sul 4-3 e infine mettendo a segno un parziale di 4 a 0 che le hanno permesso di aggiudicarsi il primo set.

Nel secondo parziale, il gioco della maceratese non si è scomposto ma è aumentato in qualità e pressione.

Camila ha così concluso il match sul 6-2 strappando un pass per i quarti di finale dove l'attende la neozelandese Erakovic.

L'articolo originale è pubblicato su Vivere Marche e Vi…

Volley: impresa dell'Italia ai Mondiali: 3 a 0 agli Stati Uniti

Immagine
MILANO - Come un vero e proprio tornado, la nazionale italiana si abbatte sugli Stati Uniti: 3 a 0 in una partita giocata punto a punto che ha visto però le ragazze di Bonitta più concrete a muro e in attacco. Ora le semifinali si fanno sempre più vicine.
In un Forum d'Assago letteralmente preso d'assalto da quasi 10.000 tifosi azzurri, l'Italia si aggiudica con un perentorio 3 a 0 il match d'esordio della terza fase dei mondiali contro i temibili Stati Uniti. Le azzurre mettono così a segno la nona vittoria in 10 gare e si avvicinano sempre di più alle semifinali.

Una vittoria forse inaspettata, visto che la squadra statunitense era una delle favorite alla vittoria finale. Ma l'Italia vista in campo questa sera è stata la migliore dall'inizo di questo torneo. Nel primo set, il sestetto azzurro soffre sin dalle battute iniziali e si trova sempre a rincorrere; quando sul 22 a 19 per le avversarie, il set sembra ormai compromesso, il doppio cambio di Bonitta sull…

Tennis: la marchigiana Camila Giorgi ancora protagonista nel circuito femminile WTA

Immagine
LINZ (AUSTRIA) - Con il punteggio di 6-1, 6-2 Camila Giorgi doma Andrea Petkovic e vola agli ottavi di finale. Per la marchigiana si tratta della terza vittoria consecutiva sulla tedesca.


Sul cemento indorr di Linz, Camila Giorgi (numero 42 del ranking) si aggiudica il match contro la numero 4 del seeding (16 del ranking mondiale) Andrea Petkovic con il punteggio di 6-1, 6-2. In quell'ora e quattro minuti di gioco, la marchigiana ha messo in campo il suo gioco aggressivo e rischioso che nel corso della carriera le ha fatto vincere dei match contro giocatrici di prima categoria (vedi Maria Sharapova nel 2014 ad Indian Wells,  Vicka Azarenka ad Eastbourn e Caroline Wozniacki a New Haven) ma anche perderne contro atlete decisamente di livello inferiore.

Nella gara di primo turno del torneo austriaco, la tennista azzurra schianta letteralmente l'avversaria che rimane in partita solo nei primi due game. Dall'1-1, infatti, è un monologo della Giorgi che assesta un doppio break …

Ginnastica Artistica: la nazionale femminile si qualifica per la finale a squadre; Ferrari e Fasana in evidenza

Immagine
NANNING (CINA) - Ai Mondiali di Ginnastica Artistica, la nazionale italiana femminile si qualifica per la finale a squadre. Ferrari e Fasana si sfideranno anche per un medaglia al corpo libero e all'all around. In campo maschile centra la qualificazione al concorso individuale Ludovico Edalli.

Vanessa Ferrari e Giorgia Campana, Martina Rizzelli ed Erika Fasana, Lavinia Marongiu, Lara Mori e la riserva Elisa Meneghini:questi i nomi delle atlete che hanno ritagliato un altro pezzo di storia dello sport italiano. La nazionale feimminile - con il punteggio di 222.459che gli è valso il quinto posto assoluto alle spalle di Stati Uniti, Cina, Russia e Gran Bretagna e davanti a Giappone, Romania e Australia - si è infatti qualificata alla finale a squadre dei 45esimi Mondiali di ginnastica artistica in corso a Nanning, in Cina.

Merito soprattutto di Vanessa Ferrari e Erika Fasana. Le due ginnaste dell'Esercito Italian si sono infatti qualificate per il concorso individuale di venerdì 10…

Volley: l'Italia accede alla fase finale del Mondiale

Immagine
BARI - Con la vittoria di 3 a 1 sulla Cina l'Italia si aggiudica la prima posizione del suo girone e si qualifica per le final six dei Mondiali di Volley 2014 che si svolgeranno a Milano a partire dall'otto ottobre. Qualificate anche Cina, Brasile, Repubblica Dominicana, USA e Russia.
Italia, Cina, Brasile, USA, Repubblica Domincana e Russia: queste le fantastiche sei che a partire dall'otto ottobre si sfideranno al Forum di Assago nella terza fase dei Volley 2014.

L'Italia, già sicura della qualificazione dopo le vittorie contro Azeirbajan, Belgio e Giappone, si è aggiudicata il primo posto della classifica della sua pool battendo 3 a 1 anche la Cina e volando così a 19 punti in classifica. Nell'altro girone, trionfo del Brasile che si è aggiudicato lo scontro diretto contro gli USA con un netto 3 a 0. Nell'attesissimo match tra Serbia e Russia, a spuntarla sono state le campionesse del mondo in carica che hanno superato le serbe per 3 a 0.

Le sei squadre qualif…

Ginnastica ritmica: le farfalle azzurre conquistano l'argento ai mondiali

Immagine
IZMIR (Turchia) - Ai mondiali di ginnastica ritmica, la nazionale azzurra conquista la medaglia d'argento arrivando a pochi millesimi dalla Bulgaria. Chiude il podio la Bielorussia che non riesce a bissare il successo dello scorso anno. La Russia esce clamorosamente dal medagliere.

Marta Pagnini, Andreea Stefanescu, Camilla Bini, Alessia Maurelli, Sofia Lodi e Arianna Facchinetti: ecco le "Farfalle" che hanno conquistato la medaglia d'argento ai Mondiali di Ginnastica Artistica di Izmir (Turchia). Una formazione fortemente rimaneggiata a causa degli infortuni che non ha però mancato l'appuntamento con questo storico risultato. Grazie a questo successo, infatti, la nazionale azzurra, guidate da Emanuela Maccarani, sale sul podio iridato per la settima edizione consecutiva, dopo essersi laureate Campionesse del Mondo per tre volte di fila (2009, 2010, 2011) e aver conquistato altri tre argenti (2005, 2007, 2013), senza contare due medaglie olimpiche (argento ad Ate…

Volley: l'Italia chiude prima il suo girone nei Mondiali di Volley Italia 2014

Immagine
Volley: l'Italia chiude prima il suo girone nei Mondiali di Volley Italia 2014ROMA - Le padrone di casa dei Mondiali chiudono con un bottino di 4 vittorie e una sconfitta al tie-break la loro fase iniziale a gironi. Le azzurre partiranno ora alla volta di Bari per la seconda fondamentale fase.Con le vittorie su Tunisia (3-0), Croazia (3-0), Argentina (3-0) e Germania (3-1) e nonostante la sconfitta al tie-break contro la Repubblica Dominicana, le azzurre ottengono la leadership nel girone A con 13 punti, uno in più delle caraibiche; la Croazia si piazza invece terza con 9 punti davanti alla Germania ad una lunghezza di distacco, l’Argentina quinta con tre punti ed un solo successo prima della Tunisia ultima a zero.

Il grande volley si sposta ora a Bari per la seconda fase che vedrà l'Italia impegnata contro la quarta classificata del girone D, un ostico Azerbaijan che nella prima fase ha ottenuto tre vittorie su Giappone, Puerto Rico e Cuba, perdendo solo con Cina e Belgio. Ne…

Ginnastica Artistica: la Golden League di Fermo incorona le sette convocate ai mondiali di Nanning

Immagine
Vince la Brixia di Brescia e conferma il suo strapotere. Ottime le indicazioni per Casella che in chiusura svela il nome delle sette atlete che partiranno per i mondiali di Nanning.


Pur trattandosi di una competizione a squadre, la Golden League di Fermo è stata innanzitutto un banco di prova per gli imminenti mondiali che dal 3 al 12 ottobre si svolgeranno a Nanning in Cina. Tanto che il direttore tecnico Enrico Casella ha scelto proprio l'ultimo giorno di gare a Fermo per svelare la rosa delle sette atlete che prenderanno parte all'evento più importante di questa stagione. A rappresentare i colori azzurri saranno: Giorgia Campana, Erika Fasana, Vanessa Ferrari, Lavinia Marongiu, Elisa Meneghini, Lara Mori e Martina Rizzarelli.

Nella prima giornata di gare, a mettersi in evidenza è stata soprattutto Vanessa Ferrari che, con il punteggio di 15.050 al corpo libero, ribadisce alle sue dirette avversarie - la statunitense Biles e la rumena Iordache - di essere pronta a lottare pe…

Tennis: l'Italia si arrende con onore a Federer e Wawrinka

Immagine
GINEVRA: Con il risultato di 3 a 1, la Svizzera ritorna in finale dopo 22 anni. Bolelli e Fognini, pur lottando punto su punto, si arrendono nei singolari a Federer e Wawrinka. Trionfo invece nel doppio.
3 ore e 57 minuti. Tanto ci è voluto alla coppia azzurra formata da Bolelli e Fognini per avere la meglio del duo svizzero Wawrinka e Chiudinelli, rimontando da due set a uno. Un 75 36 57 63 62 che ha permesso all'Italia di guadagnare un punto nella sfida di semifinale contro la Svizzera. Punto meritatissimo che arriva dopo le due sconfitte nei singolari di venerdì pomeriggio.

Nel match d'esordio, Bolelli mette in campo il suo miglior tenni e impegna seriamente Federer soprattutto nel primo set quando il bolognese trascina il campione di Basilea fino al tie-break tenendo poi punto su punto. Lo svizzero continua poi a macinare vincenti e a chiudere con un doppio 6-4, annullando ogni tentativo di rimonta da parte dell'azzurro.

Le aspettative nei confronti di Fognini sono invec…

Tennis: l'Italia affronta la Svizzera di Federer per un posto in finale di Davis Cup

Immagine
Sul cemento indoor del Palaexpo di Ginevra, gli azzurri affronteranno la Svizzera per un posto in finale di Davis Cup: Barazzutti punta su Bolelli e Fognini per i singolari e sulla coppia Seppi/Lorenzi per il doppio.
Il momento tanto atteso da tutti gli appassionati di tennis italini è ormai arrivato: da venerdì scatteranno infatti le semifinali di Coppa Davis che vedranno impegnanti anche i colori azzurri. Dopo l'inaspettata vittoria sulla Gran Bretagna, gli uomini di Barazzutti sono ora chiamati alla prova del nove contro la Svizzera di Federer e Wawrinka.

Per quel che riguarda la formazione, per i singolari scenderanno in campo Fognini (al momento numero 1 azzurro) e Bolelli, preferito a Seppi che invece disputerà il doppio in coppia con Lorenzi. Il sorteggio di giovedì pomeriggio ha voluto che il debutto contro Federer spetti proprio al giovane bolognese; a seguire toccherà invece a Fognini contro Wawrinka.

La vincitire della sfida di Ginevra affronterà in finale la vincente del…

Ginnastica Artistica: tutto pronto per la Golden League

Immagine
Il 13 e 14 settembre Fermo ospiterà la Golden League di Ginnastica Artistica: tante le novità in serbo per il pubblico che potrà incontrare le sue atlete preferite in anteprima nel pomeriggio di venerdì 12.
 i Mondiali cinesi (Nanning, Cina, 3-12 ottobre) si stanno avvicinando e la Golden League - che si terrà a Fermo il 13 e 14 settembre con un'antepirma eccezionale il 12 - sarà quindi l'ultima occasione per le atlete per testare gli esercizi prima del grande palcoscenico. E che occasione!

Questa gara, una novità assoluta del 2014, sarà infatti una gara nazionale con la classifica a squadre, individuale e di specialità con i tre classici concorsi. Vi parteciperanno le prime quattro squadre classificate nel Campionato 2014 di Serie A1 (al momento sono qualificate Brixia Brescia, Olos Gym 2000, Gal Lissone, Pro Lissone). La classifica a squadre sarà formata dai migliori cinque punteggi ottenuti ad ogni attrezzo da ciascuna formazione (ogni squadra può schierare quante ginnaste v…

Tennis: US Open, Flavia Pennetta in finale di doppio sul cemento americano

Immagine
NEW YORK (USA) - Flavia Pennetta conquista la finale di doppio femminile in coppia con Martina Hingis. Sabato se la vedranno contro Makarova/Vesnina numero quattro al mondo.
Il doppio femminile parla ancora italiano. Questa volta però non saranno Errani/Vinci a difendere i colori azzurri sui campi di Flushing Meadows: le cichis si sono infatti fermate a sorpresa al secondo turno sconfitte da Gajdosova e Tomljanovic.

Tutti gli occhi saranno invece puntati su Flavia Pennetta che dopo aver raggiunto i quarti in singolare ed essere uscita per mano di Serena Williams dopo un match di altissimo livello - e a tessere le lodi della brindisina è stata la stessa Serena - ha centrato le finali di doppio in coppia con la ex numero uno al mondo Martina Hingis: la coppia italo-svizzera ha infatti battuto in semifinale per 6-2, 6-4 Cara Black dello Zimbabwe e l'indiana Sania Mirza.

Un duo dai numeri davvero invidiabili: Flavia vanta infatti 15 vittorie su 16 partite in finale; è stata al vertice d…

Tennis: Errani e Pennetta accedono ai quarti di finale degli US Open

Immagine
NEW YORK (USA) - Sara Errani e Flavia Pennetta accedono ai quarti di finale degli US Open dove incontreranno rispettivamente Caroline Wozniacki e Serena Williams. Pennetta ancora in corsa anche in doppio.

Dei 10 azzurri in gara, alla seconda settimana di gara sono arrivati solo in due: Sara Errani e Flavia Pennetta. Saranno le due azzurre - al loro sesto quarto di finale in uno slam - a difendere i colori italiani nell'ultimo slam stagionale che si sta giocando sui campi in cemento di Flushing Meadows. Sono infatte cadute al primo turno Giorgi (7-5, 6-3 contro Radionova), Knapp (6-4, 6-3 contro la bulgara Pironkova) e Schiavone (6-3, 3-6, 6-3 contro Vania King); Roberta Vinci si è invece arresa al secondo turno alla Peng.

Dopo la bellissima vittoria contro Venus Williams, Sarita ha avuto la meglio anche della rinata Lucic-Bartoli per 6-3, 2-6, 6-0. Ora l'attende Caroline Wozniacki che ha superato Maria Sharapova in tre set. Un match complesso, soprattutto per lo stato di forma …

College Basketball Tour, a lezione di basket dalla NCAA

Immagine
Sul punteggio di 47 a 78 la partita è ormai decisa. I Terriers hanno in mano il gioco e Fanning ha appena eseguito una straordinaria schiacciata letteralmente in faccia al malcapitato avversario di turno, proteso nel tentativo di fermare l’avanzata del numero 23. All’improvviso, però, l’arbitro fischia e segnala la richiesta di time out dalla panchina di Boston. Coach Jones prende la lavagnetta e, dopo averla sbattuta ripetutamente sulle ginocchia,  inizia a scribacchiare schemi d’attacco con ritmo frenetico. I suoi gesti e la sua voce sembrerebbero più adatti ad uno svantaggio da recuperare piuttosto che ad un ampio vantaggio da gestire. Disorientata, mi avvicino al secondo allenatore che mi spiega che Joe è infuriato perché i suoi “kids” non stanno più chiamando gli schemi e non rispettano le direttive della panchina.
E non finisce qui: dopo la strigliata, Hankerson e compagni rientrano in campo e giocano ogni azione come se fosse il canestro della partita; così, ogni qualvolta i Ter…