Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2013

Carolina Kostner si consacra regina europea dei ghiacci

Immagine
ZAGABRIA - Per la quinta volta Carolina Kostner si laurea campionessa europea nella gara individuale: un successo merito del coraggio e che premia il duro lavoro dell'altoatesina. Ora subito al lavoro in vista dei mondiali.
Per Carolina Kostner si tratta del quinto titolo europeo in otto anni; senza contare i due argenti e un bronzo sempre nella stessa competizione. E' infatti da Lione 2006 che l'atleta azzurra è sempre sul podio: una continuità che, nella storia del pattinaggio, ha pochi eguali.

Il successo di Zagabria ha comunque un valore ancora maggiore se si pensa che nell'estate Carolina voleva addirittura smettere dopo che le vicende del suo compagno Alex Schwazer avevano finito con il travolgere anche lei.

L'altoatesina si presenta sul ghiaccio nuovamente sulle note del Bolero di Ravel, e come sempre l’interpretazione che ne offre Carolina è magistrale: con la solita eleganza la pattinatrice azzurra segue la musica, enfatizzandone gli acuti e i ritmi. Alla fi…

Tennis: Errani e Vinci regine del doppio all'Australian Open

Immagine
MELBOURNE (AUSTRALIA) - dopo aver battuto le sorelle Williams, Il duo Errani e Vinci conquista il suo primo Australian Open sconfiggendo la coppia di casa per 6-2, 3-6, 6-2. Le azzurre si confermano così numero 1 al mondo.
Il primo slam della stagione, quello giocato sotto i cieli tersi australiani, ha già le sue regine: Sara Errani e Roberta Vinci si sono infatti aggiudicate il torneo di doppio femminile sconfiggendo il duo australiano formato dalle giovanissime Ashleigh Barty e Casey Dell'Acqua con il punteggio di 6-2, 3-6, 6-2.

Una partita che sulla carta sembrava già scritta per le numero 1 al mondo, ma che ha invece riservato delle sorprese. Merito delle due giovani avversarie che davanti al pubblico di casa hanno saputo trovare il coraggio di rimontare il set di svantaggio e di partire avanti anche nel tezo set.  Infatti, dopo che le Chichis italiane hanno conquistato agevolmente il primo set per 6-2, Barty e Dall'Acqua sono state capaci di infierire un parziale di 6 a 1…

Tennis: il doppio che fa sognare l'Italia

Immagine
MELBOURNE (AUSTRALIA): doppio da sogno per i colori azzurri in questa edizione degli Australian Open: Errani e Vinci approdano in finale; Fognini e Bolelli conquistano invece la semifinale dove li attende il magic duo dei gemelli Bryan.

Dopo aver centrato l’impresa ai quarti battendo in rimonta le sorelle Williams, Sara Errani e Roberta Vinci si guadagnano un posto nella finale degli Australian Open di doppio femminile superando in semifinale le russe Elena Vesnina ed Ekaterina Makarova con il punteggio di 6-2 6-4.

A differenza del match contro le due "sorellone" statunitensi, il match di semifinale si rivela più agevole per le due italiane che dopo aver subito un break si portano subito sul 3 a 1. Al settimo game un errore in volée da parte della Vesnina regala un altro break alle nostre ragazze che chiudono poi con un ace di Vinci. Più combattuto invece il secondo set che si mantiene sul filo dell'equilibrio fino al 4-4. Solo al nono gioco, le "chichi" - il l…

Tennis: il duo Errani e Vinci supera anche le sorelle Williams, ora le semifinali

Immagine
MELBOURNE (AUSTRALIA) - Sara Errani e Roberta Vinci dopo essere andate inizialmente sotto 6-3, non hanno mollato e hanno strappato al tie-break (dominato 7 a 1) il secondo set alle americane, per poi chiudere 7-5 al terzo. Ora in semifinale affronteranno Makarova e Vesnina, numero 4 del seeding.
Che le due "chichi" azzurre fossero la coppia da battere in questo torneo era un dato di fatto, non solo evidenziato da quel numero 1 che sta ad indicare la loro posizione in classifica. Ma la gara dei quarti di finale era tutt'altro che scontata: con le sorelle Williams infatti le azzurre non partivano di certo con i favori del pronostico. Non bisogna infatti dimenticare che le americane avevano strapazzato Sara e Roberta proprio ai quarti di finale delle Olimpiadi di Londra con un netto 6-1 6-1.

Una vittoria che quindi sa un po' di rivincita e che acquista ancora più significato in previsione della imminente sfida tra Italia e Stati Uniti per la FED CUP in programma a Rimini…

Cuore di mamma: Enrica Merlo

Immagine
Cara Enrica,
non a caso ti scrivo questa lettera in questo momento. Dopo il brutto infortunio che ti ha tenuta lontana dalle Olimpiadi, infatti, finalmente ora sei tornata in campo e con la tua squadra stai lottando per dei risultati davvero importanti. E io e te sappiamo quanto quel problema alla caviglia e le tre operazioni ti abbiamo messo alla prova soprattutto quando ti hanno impedito di indossare la maglia della nazionale. Sono sono stati momenti davvero duri e anche se tu normalmente non sei una che si lamenta - soprattutto con me - ogni volta che mi chiamavi lo sentivo subito che c'era qualcosa che non andava, anche se tu non me lo dicevi.
In fin dei conti, io per te, oltre che la mamma sono anche una amica e, ad essere sincera, mi manca tanto non avere più molto tempo per le nostre chiacchierate. Quando ti sei allontanata da casa per andare a giocare a Reggio Emilia, la prima cosa di cui ho sentito la mancanza è stata proprio la tua presenza in casa e il nostro tempo insiem…

Colpaccio della KGS a casa della Nordmeccanica

Clamorosa vittoria della KGS che si impone per 3 a 1 contro la più quotata Nordmeccanica Piacenza: dopo aver ceduto nel primo set, le Colibrì alzano le percentuali in attacco e dettano i loro ritmi alla partita. Prova molto positiva di Chirichella, Moreno Pino e Tirozzi, implacabile nei set-point.

Dopo la parentesi delle qualificazioni per le Final Four di Coppa Italia, ritorna il campionato. Nell'anticipo del sabato, la KGS affronta in trasferta la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, squadra che al momento occupa la terza posizione in classifica e che annovera tra le sue giocatrici due vecchie – e amate – conoscenze: Francesca Ferretti e la neo arrivata Martina Guiggi.

A differenza della gara d'andata – vinta comunque da Piacenza con un netto 3 a 0 - Mazzanti può contare oggi su tutte le sue giocatrici titolari ( Bosetti e Meijners in banda, Ferretti in regia, Turlea opposto, Nicolini e Leggeri al centro e Sansonna libero). Pistola risponde con Tirozzi e Muresan in banda, Signori…

Finisce al Palanorda la corsa alla Coppa Italia della KGS: vince Bergamo per 3 a 1

Come da pronostico la KGS non riesce nell'impresa di ribaltare il risultato e si arrende in 4 set alla Foppapedretti; alle Final Four di Coppa Italia, assieme a Bergamo approdano anche Piacenza, Villa Cortese e Busto Arsizio.

Nella gara di andata la Foppapedretti si era imposta in 3 set: le basterà quindi aggiudicarsi un solo set per conquistare il pass per la Final Four del 16 e 17 marzo. Per la KGS invece il passaggio alla fase decisiva della Coppa Italia avverrebbe in un solo caso: una vittoria netta in 3 set e il golden set a 15, un'impresa titanica a cui le ragazze di coach Pistola si affacciano con il pronostico sfavorevole.

I due coach schierano Crimes, Weiss, Blagojevic, Di Iulio, Devetag, Diouf - Merlo è momentaneamente tenuta fuori per un piccolo infortunio all'ingresso in campo - per le padrone di casa, Moreno Pino, Gibbemeyer, Chirichella, Signorile, Tirozzi, Mouresan e De Gennaro per la KGS.

L'entrata in campo di Pesaro è molto propositiva, con una Moreno Pi…

KGS: buona la prima di ritorno, vittoria al tie-break contro Modena

Immagine
La KGS Pesaro si aggiudica al tie-break il match contro la Assicuratrice Milanese Volley Modena; dopo aver vinto il primo set, le pesaresi soffrono la rimonta e il sorpasso delle modenesi trascinate da Spasojevic; Tirozzi e Muresan cambiano il trend del match e portano le Colibrì alla vittoria.

Dopo aver ospitato l'ultima partita della Icos Crema, al neo Pala Banca-Marche la KGS Robur Pesaro affronta oggi un'altra formazione la cui situazione finanziaria desta qualche preoccupazione: con già alcune atlete fuori rosa (Rinieri e Mari hanno già firmato a Rovigo in B1), Cuello deve fare a meno anche di Dora Horvat - a cui sono stati concessi 10 giorni per motivi personali – e Aguero.

Al giro di boa del campionato, le Tigri occupano la quarta posizione con 21 punti, 6 in più delle Colibrì, settime, nonostante lo stesso numero di vittorie (6 contro 5 sconfitte). Tuttavia nella gara disputata al PalaPanini, le pesaresi avevano ottenuto un successo quasi a sorpresa rimontando due set …