Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2012

Olimpiadi: i momenti da non perdere in casa azzurra

A due giorni dall'apertura dei giochi, ecco la lista delle giornate da non perdere per noi italiani e qualche curiosità sulle XXX Olimpiadi.
Con le 2.000 ore e i 13 canali che Sky dedicherà all'evento, le 12 ore di diretta giornaliera della RAI e il palinsesto 100% olimpico di Eurosport, perdersi anche un secondo dei giochi di Londra 2012 sarà quasi impossibile. Ma quali sono gli eventi davvero imperdibili per noi italiani?

Naturalmente, il 27 luglio tutti gli occhi saranno puntati sulla cerimonia d'apertuta (ore 21 locali, 22.00 italiane) con Valentina Vezzali ad aprire la strada alla delegazione azzurra nello stadio olimpico della City. La Il nome della cerimonia d'apertura, del costo di 27 milioni di sterline, sarà 'Isole della meraviglia' e l'evento avrà inizio con il suono della campana più grande d'Europa, costruita dalla Fonderia Whitechapel. Lo stadio prenderà la forma della campagna inglese e la scena d'apertura, titolata 'Green and Ple…

Olimpiadi: l'Italia si presenta alle Olimpiadi di Londra con 291 atleti

LONDRA: 290. Questo il numero degli atleti che difenderanno i colori italiani alle Olimpiadi di Londra in 30 discipline.


Saranno 290 (164 uomini e 126 donne) gli atleti italiani che parteciperanno alla XXX edizioni dei Giochi Olimpiaci, in programma a Londra dal 27 luglio al 12 agosto. I pass effettivi erano 294, ma la FIDAL (la Federazione Italiana di Atletica Leggera), dopo gli Assoluti ha deciso di rinunciare a due atleti (Chesani e Giordano Bruno) per motivi tecnici ai quali si aggiunge il forfait di Antonietta Di Martino, infortunatasi proprio durante la rassegna italiana.

L'Italia sarà presente in 30 discipline e non gareggerà nel calcio, basket, pallamano e hockey. Per questo, rispetto a Pechino 2008 ci saranno 47 atleti in meno a vestire i colori azzurri (22 in meno nel calcio, 8 nella canoa e 7 nella vela). Di questi, saranno 24 i "nuovi italiani" - atleti che hanno ottenuto la cittadinanza per ragioni sportive o per matrimonio. Caso particolare quello della pal…

Mi Na Kim: Il più bel Raggio di Sole - Stellina di papà

Immagine
Cara Mi Na,
ti scrivo queste parole dalla mia terra, la Corea del Sud, dove ormai mi trovo da qualche anno per seguire la nazionale maschile. A volte mi sento un po' in colpa per essere così lontano da te: vorrei starti più vicino e aiutarti di più. Sai, a volte mi preoccupa il fatto di non essere lì con te quando potresti averne bisogno, ma devo dire che in realtà sei molto brava a risolvere i problemi che incontri. Questa stagione non è stata molto facile e per questo sono davvero orgoglioso del fatto che ogni volta tu sia scesa in campo determinata nella tua scelta di essere una pallavolista e a dimostrare tutto quello che sai fare.
Anche perché tu hai sempre lottato e creduto in questa strada. L'inizio della tua carriera non è stato infatti felicissimo e forse anche un po' per colpa mia. Mi riferisco soprattutto all'anno che hai passato al Club Italia: pensavo fosse una buona cosa per te, invece hai fatto fatica ad adattarti ad una realtà che probabilmente non e…