Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2012

Mi fido di te : Paola Croce e Margot

Immagine
Tu, tu , tu , I just come to say “Margot”...ehm....forse è “hello”, ma qui a casa, noi la cantiamo così e a me piace troppo! Come perché? Perché ci sta benissimo e poi Margot è il mio nome! Beagle, 7 anni, marrone e nero e.... con dei collari così belli da fare invidia a chiunque. Eh sì, i collari sono la vera passione di Paola, la mia padroncina; me ne ha comprati di tutti i tipi e di tutti colori: rosa, rosso, blu, e persino con le borchie. Il mio preferito? L'ultimo arrivato con la medaglietta a forma d'osso, la bandiera italiana e la scritta “Margot 3”. 
No, no... non voglio prendere il posto di Paola in nazionale come libero; ci mancherebbe altro: io i palloni più che riceverli al massimo li guardo volare sulla mia testa durante gli allenamenti! Ma questa medaglietta indica quanto io sia legata a Paola e che in fondo la pallavolo fa parte della mia vita come della sua. La seguo spesso negli allenamenti e durante le partite, anche se, a dire la verità, dormo per quasi tutto…

Tennis: Sharapova troppo forte per Errani; è lei la nuova regina di Parigi

PARIGI - Niente da fare per l'azzurra di Sara Errani che si arrende per 6-3, 6-2 allo strapotere fisico e tecnico di Maria Sharapova nella finale del Roland Garros. Niente lacrime, ma solo tanti sorrisi e con la testa già a Londra.
Dopo il trionfo nel doppio assieme alla compagna di Fed Cup, Roberta Vinci, Sara Errani cede in due rapidissimi set alla neo numero uno del mondo Maria Sharapova.

Davvero troppo lo strapotere fisico e tecnico della russa che costringe l'atleta azzurra a fondo campo infilzandola di vincenti e palle potenti. Sara lotta su ogni pallone, annulla persino due match-point; ma non puo' fare nulla di più. Un 6-3, 6-2 che sembra una vera e propria condanna per Sara. Ma non è così. A fine gara, con il sorriso sulle labbra dedica il premio al pubblico parigino che l'ha sostenuta durante il match ed è uscita a testa alta da un'arena che l'ha vista esprimere per due settimane il suo miglior tennis, sia in singolare che in doppio. Grazie a questo r…

Tennis: Errani e Vinci regine del doppio femminile

PARIGI - Sara Errani e Roberta Vinci si aggiudicano il Roland Garros nel doppio femminile superando in finale Maria Kirilenko e Nadia Petrova per 4-6 6-4 6-2. Per i colori azzurri si tratta del primo trionfo nel doppio in una prova dello slam.
Sara Errani e Roberta Vinci sono da oggi le nuove regine del doppio femminile. Dopo aver sfiorato l'impresa lo scorso gennaio a Melbourne, le due azzurre hanno  conquistato il primo slam di una coppia al femminile tutta italiana sulla terra rossa di Parigi, la stessa che lo scorso anno ha sorriso a Francesca Schiavone e che sabato vedrà nuovamente Sara Errani protagonista della finale femminile.

La vittoria contro la coppia russa Kirilenko-Petrova, arrivata per 4-6 6-4 6-2 dopo quasi 2 ore di gioco e l'interruzione per pioggia, è stata una vera e propria lotta che ha visto prevalere la solidità e l'unione del duo azzurro.

Le russe partono subito forte con il loro turno di servizio e strappandolo subito alle italiane nel secondo game a …