Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2012
Immagine
London 2012 Olympic Games Film prodotto dalla P&G.

Appena l'ho visto me ne sono innamorata, forse perché assomiglia tanto alla rubrica Cuore di Mamma di cui sono davvero tanto orgogliosa e che nel prossimo numero dedicherò alla mamma che mi ha dato la giusta ispirazione per questa idea! Quindi, voglio dedicare uno spazio a questo bellissimo video, perché ne sono certa, dietro un grande atleta, c'è sempre il cuore e l'amore di una mamma!

Mi fido d Te: Sam e Francesca Mari

Immagine
Chissà se nella prossima campagna che farai a favore dell'Avis non ci metteranno anche il mio bel musone o la mia impronta? Mi piacerebbe davvero tanto aiutarti in questa tua iniziativa così importante e alla quale tu tieni molto. Chissà... in fondo mai dire mai mia cara Chicca! In fondo, tu eri quella che diceva che un cane, no, non lo avresti mai preso, e invece, eccomi qui da quasi un anno! Eh sì...alla fine il piccolo Sam ti ha conquistata: l'estate scorsa tu eri venuta a Pesaro a vedere una cucciolata di Cavalier King e quel giorno mi ricordo che eri pure passata davanti a me senza notarmi; fortuna che ci ho pensato io a prendere l'iniziativa e ti sono corso dietro attaccandomi alla tua gamba! Diciamo proprio che in questo caso non è stato il padrone a scegliere il cane, ma esattamente il contrario! E poi, sempre per la serie “io non gli comprerò mai i vestiti” ecco che mi ritrovo con il mio guardaroba personale: un bel impermeabile giallo per quando piove e un magli…

Ultrasportivi: i Villa Volley Boys a Baku

Immagine
Se qualcuno mi avesse detto che quella piccola squadra di B2 si sarebbe giocata, da lì a qualche anno, le finali di Champions League e che da quel piccolo palazzetto con la torretta avrebbe disputato una gara in un palace immenso... io non ci avrei di certo creduto! E invece eccoci qua, a Baku a “cantare sempre Villa Cortese” nelle finali della competizione per club più importante d'Europa. Con me, Alessandro, ci sono altri sette Villa Volley Boys - Janno, Luca, Lollo, Pilu, Marco, Davide e Michael - e una ventina di sostenitori che hanno fatto di tutto per essere presenti a questo grande avvenimento: alcuni di loro hanno saltato delle trasferte in campionato solo per essere presenti a questa finale!

Qualcuno potrà obiettare che non siamo tantissimi, ma ottenere il visto e organizzare il viaggio è stata una vera e propria impresa: infatti, per questa trasferta europea ci siamo autogestiti e, dopo aver trovato la miglior offerta su internet, ci siamo mossi per ottenere il visto,…

La fabbrica dei sogni: Ilaria Battistoni

Immagine
Prima dei grandi successi, delle grandi squadre e dei campi internazionali, anche le campionesse hanno fatto la loro gavetta: così, prima di diventare l'alzatrice della nostra nazionale, Eleonora ha calcato i campi della serie C e della B1 con la Pallavolo Omegna; prima di diventare la regista dei tre scudetti della Scavolini, Francesca dirigeva le sue compagne nel campionato di B2 con la Giovolley Reggio Emilia; e lo stesso sta facendo la giovane protagonista della nostra rubrica: Ilaria Battistoni, classe 1996, alzatrice della Snoopy Pesaro nei campionati di Under 16, Under 18 e serie C.

E chi potevano essere i suoi due modelli se non Leo Lo Bianco e Francy Ferretti – con cui condivide il numero di maglia? “Ferretti e Lo Bianco sono i miei due modelli di riferimento e, a parte il ruolo, sono le mie giocatrici preferite. Ammiro come gestiscono le proprie squadre e soprattutto di Francesca, come si rapporta con le proprie compagne. Quando guardo le loro partite cerco di studiare…

Semifinali playoff 2011-12: gara 3 Villa Cortese -Bergamo

Immagine
Gara 3: per tutti gli appassionati di volley non potrebbe esserci miglior epilogo per questa semifinale tra MC Carnaghi Villa Cortese e Foppapedretti Bergamo. Soprattutto se si pensa alle due partite precedenti: un turbinio di emozioni, grinta e grande pallavolo! Le prospettive per un'altra gara dall'alto tasso emotivo ci sono quindi tutte e il Palaborsani è infatti pieno in ordine di posto. Un colpo d'occhio che fa davvero bene al morale di tutte le giocatrici in campo accolte da un grandissimo applauso al loro ingresso in campo. Abbondanza deve fare a meno di Puerari e schiera quindi Carocci nel suo starting six assieme a Berg, Pavan, Cruz, Bosetti Lucia, Guiggi e Wilson; Mazzanti invece ha a disposizione il suo sestetto titolare con Serena, Quaranta, Piccinini, Vasileva, Nucu, Arrighetti e Merlo.

Ad aprire le danze di questa sfida decisiva tra le due finaliste della scorsa stagione è Wilson che servita perfettamente da Berg, mette in campo una fast micidiale. Serena, …

Ginnastica artistica: l'Italia sogna in grande in visione delle Olimpiadi

JESOLO (VE) - La Nazionale Italiana di Ginnastica Artistica femminile sale sul secondo gradino del podio nel V Trofeo Città di Jesolo con il punteggio complessivo di 224.250. Oro agli USA (236.950), trascinate da Kyla Ross (59.850); soltanto terza la temibile Russia, orfana della stella Mustafina.
IPubblico dei grandi eventi al PalArrex di Jesolo, pieno in ogni ordine di posti (oltre 4.500 i presenti): merito dei grandi nomi che scenderanno in pedana e dal grande successo mediatico che la ginnastica ha ricevuto grazie alla serie televisiva "Ginnaste Vite Parallele" di MTV. Ed è stata proprio una delle protagoniste della fortunata serie ad ottenere il piazzamento migliore per le italiane: con il punteggio di 15.200, Carlotta Ferlito ha strappato il secondo miglior parziale di giornata, (15.200), piazzandosi alle spalle della sola Ross (15.500). La vice campionessa europea alla trave si è inoltre piazzata ottava nella classifica generale.

A meno di un punto dalla siciliana Van…

Pattinaggio: il cigno azzurro sul tetto del mondo

NIZZA (FRANCIA) - Triplo Axel, triplo flip, triplo tolup: sulle note del celebre concerto per pianoforte e orchestra n.23 di Mozart, Carolina Kostner mette in pista un'esecuzione perfetta e si aggiudica l'oro ai mondiali di pattinaggio artistico.
"Era il mio tempo, è giusto così", queste le parole del cigno azzurro dopo l'oro conquistato ai mondiali di Nizza. L'arena francese è tutta con lei: applausi, silenzi e boati accompagnano ogni suo salto. La campionessa azzurra, terza al termine del programma corto, esegue un esercizio libero impeccabile, premiato dai giudici con 128.94 che l'hanno fatta balzare in testa alla classifica assoluta. Prima di lei, la russa Alena Leonova era stata impeccabile, ma Carolina ha saputo regalare al pubblico e ai giudici delle emozioni incredibili.

Per l'altotesdina si tratta del quarto podio iridato in carriera dopo i terzi posti dello scorso anno e del 2005 e l'argento del 2008. Il 128.94 ottenuto nel programma l…